Sabato, 22 Settembre 2018
CARCERE MODICA

Nuova aggressione
ventilatore contro agente

carcere modica, Sicilia, Archivio
carcere

Un agente di polizia penitenziaria del carcere di Modica, in provincia di Ragusa, è stato aggredito da un detenuto, che gli ha lanciato contro un ventilatore. Lo ha reso noto il vice-segretario nazionale dell'Osapp, il sindacato autonomo della polizia penitenziaria, Mimmo Nicotra, che ritiene "necessario chiudere" il carcere di Modica, ritenuta "una struttura troppo piccola" e trasferire il personale a Ragusa. Per Nicotra ciò "permetterebbe di affrontare le emergenze con più personale ed evitare fatti come l'aggressione". Per Nicotra "Trentacinque uomini in più a Ragusa, quelli che sono in servizio a Modica, garantirebbero una maggiore forza all'interno del carcere". "La verità è che in tutta la Sicilia, ma non solo, c'é una situazione di grande tensione che ogni giorno mette a rischio il personale della polizia penitenziaria. La situazione é ben oltre il limite della tolleranza e questo è ampiamente dimostrato dalla sistematicità con cui avvengono episodi di tensione ed eventi critici nel penitenziario di Ragusa ma non solo"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X