Martedì, 25 Settembre 2018
LINGUAGLOSSA

Denunciò il racket
protesta sospesa

linguaglossa, Sicilia, Archivio

Ha sospeso momentaneamente a causa delle ''precarie condizioni di salute'' lo sciopero della sete cominciato otto giorni per protestare contro ''l'assenza dello Stato'' fa Rosario Puglia, l'imprenditore vitivinicolo di Linguaglossa (Catania) che ha denunciato il racket.

L'imprenditore pero' continua lo sciopero della fame chiedendo di incontrare il governatore Rosario Crocetta, il Prefetto di Catania ed il Procuratore della Repubblica Giovanni Salvi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X