Venerdì, 21 Settembre 2018
SISMA

Terremoto 3.5
nel catanese

Una scossa di magnitudo 3.5 è stata registrata alle 15.04 sull'Etna. L'evento è stato nettamente avvertito in molti paesi alle pendici del vulcano e anche a Catania. L'ipocentro è stato localizzato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia a 1,5 chilometri a nord-est di monte Arciuti, in territorio di Zafferana Etnea, e a una profondità di 2,9 chilometri. Al momento non si registrano segnalazioni di danni a cose o persone.

L'evento non è stato preceduto o seguito da altre scosse. Secondo quanto si è appreso dalle sale operative di carabinieri e vigili del fuoco non ci sono state segnalazioni di danni a cose o persone. A Catania è stata evacuato, per precauzione, l'edificio che ospita l'agenzie delle entrate, ma non è stato necessario eseguire alcun sopralluogo sulla stabilità.

E' stato l'Etna a tremate, nel sisma di magnitudo 3,5 registrato nella provincia di Catania. "E' un terremoto di origine vulcanica", ha detto il direttore del Centro Nazionale Terremoti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Alessandro Amato. "Il terremoto - ha aggiunto - è avvenuto proprio sotto l'Etna, vicino ai crateri centrali, nella zona più a Est, in direzione del mare". (ANSA).

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X