Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Pm Bergamo chiede
giudizio per ultrà
Atalanta e Catania

ultra atalanta, ultra catania, Sicilia, Archivio, Sport
tribunale generico giustizia

Il pm di Bergamo Carmen Pugliese ha chiesto il rinvio a giudizio per 151 tifosi, la maggior parte atalantini ma anche una cinquantina di catanesi, nell'ambito di una maxi inchiesta sul calcio violento. Tra gli indagati ci sono il capo ultrà Claudio Galimberti, detto 'Bocia', per associazione a delinquere, insieme a cinque suoi fedelissimi, e il leghista Daniele Belotti, ex assessore regionale e, da alcuni giorni, segretario provinciale della Lega Nord di Bergamo: è ritenuto l'ideologo degli ultrà e per lui l'accusa è di concorso esterno. 

I tifosi sotto indagine erano inizialmente 147, cresciuti a 151 per l'aggiunta di 4 supporter atalantini identificati di recente. Ora il gup Patrizia Ingrascì dovrà decidere la data dell'udienza preliminare e se istruire il processo. Nel registro degli indagati ci sono tifosi ritenuti coinvolti in diversi incidenti: per gli scontri di Atalanta-Catania del 2009 sono sotto inchiesta anche una cinquantina di tifosi siciliani. L'inchiesta è precedente alla guerriglia urbana scatenatasi prima di Atalanta-Juventus dello scorso 8 maggio: per quegli episodi sono stati emessi 15 daspo nei confronti di altrettanti supporter nerazzurri della Curva Sud. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook