Sabato, 22 Settembre 2018
RAGUSA

Identificata la vittima
Usava pseudonimi

Si chiamava Mehrez Melki ed era un
tunisino di 24 anni entrato irregolarmente in Italia
l'extracomunitario morto venerdì scorso insieme ad altre due
persone in un incidente stradale, che ha provocato anche due
feriti, avvenuto nel Ragusano, lungo la strada provinciale 13
Castelluccio-Piombo. 
   L'uomo era stato in un primo momento identificato come
Maguaria Foudi, tunisino di 28 anni, ma la sua vera identità é
stata accertata dalla Polizia Provinciale di Ragusa, che ne ha
avuto conferma dal Consolato tunisino. L'extracomunitario, come
confermato da rilievi dattiloscopici sul corpo, usava diversi
pseudonimi, ed era stato fermato diverse volte.

Si chiamava Mehrez Melki ed era untunisino di 24 anni entrato irregolarmente in Italia l'extracomunitario morto venerdì scorso insieme ad altre due persone in un incidente stradale, che ha provocato anche due feriti, avvenuto nel Ragusano, lungo la strada provinciale 13 Castelluccio-Piombo.  

  L'uomo era stato in un primo momento identificato come Maguaria Foudi, tunisino di 28 anni, ma la sua vera identità é stata accertata dalla Polizia Provinciale di Ragusa, che ne ha avuto conferma dal Consolato tunisino. L'extracomunitario, come confermato da rilievi dattiloscopici sul corpo, usava diversi pseudonimi, ed era stato fermato diverse volte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X