Venerdì, 21 Settembre 2018
ACIREALE

Caro estinto,
6 in manette

stefano sciuto, Sicilia, Archivio
Sono sei le persone arrestate dai carabinieri di Catania nell'ambito dell'operazione denominata 'Gabbiano' contro il mercato del 'caro estinto' nell'ospedale di Acireale. Tra i destinatari del provvedimento restrittivo, che ipotizza a vario titolo i reati di estorsione e violenza privata aggravate dall'avere favorito la mafia, c'è Stefano Sciuto, 31 anni, figlio di Sebastiano, detto 'Nuccio Coscia'. Suo padre era ritenuto il reggente di Cosa nostra nella zona. Gli altri arrestati sono Camillo Brancato, di 37 anni, G. C., di 48, S.C., di 42, Calogero Paolo Polisano, di 45,e Cirino Cannavò, di 41. L'inchiesta è stata coordinata dalla Dda della Procura di Catania. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X