Venerdì, 21 Settembre 2018
SIRACUSA

Incendio in raffineria
Verdi chiedono
chiarimenti

lukoil, Sicilia, Archivio
Un incendio è divampato questa sera, poco dopo le 18, nell'impianto power former della raffineria Isab Sud, azienda adesso interamente controllata dal gruppo russo Lukoil, nella zona industriale di Priolo. Secondo le prime indicazioni rese note da fonti aziendali non si segnalano feriti. L'incendio, che secondo alcuni testimoni sarebbe stato preceduto da un "botto", ha interessato una parte dell'impianto destinato alla lavorazione delle benzine. Sul posto sono subito intervenute le squadre di pronto intervento dei vigili del fuoco aziendali e quindi quelle del comando provincia di Siracusa.
Attualmente sono in corso le operazioni di completamento dello spegnimento e di messa in sicurezza. L'impianto nel quale si è verificato l'incendio è stato fermato.
"Siamo molto preoccupati per un incendio che ci è stato segnalato che deposito Isab sud.
L'impianto è collocato all'interno del Petrolchimico di Priolo rispetto al quale come Verdi abbiamo già presentato un esposto alla magistratura in merito alla qualità dell'aria". Lo dichiarano il leader nazioanle dei Verdi Angelo Bonelli e Giuseppe Patti, responsabile dei Verdi di Siracusa.
"Chiediamo al Ministero dell'Ambiente e alla Regione Siciliana di fornire immediatamente informazioni ai cittadini su quello che sta accadendo perché i video che arrivano da Priolo sono francamente impressionanti - conclude Bonelli -. Il fatto che tutto questo avvenga in una delle bombe ecologiche italiane moltiplica in modo esponenziale le preoccupazioni per la salute dei cittadini che vivono in quel territorio". (ANSA)

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X