Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mamme dicono no a Centro rifugiati in una scuola
SCICLI

Mamme dicono no
a Centro rifugiati
in una scuola

migranti, petizione, scicli, sprar, Sicilia, Archivio

 Una petizione di 753
genitori di Scicli per dire no all’apertura di un centro Sprar
per rifugiati politici nello stesso stabile comunale dove sono
allocate tre sezioni di scuola materna dell’istituto comprensivo
"Elio Vittorini».
Il nuovo centro Sprar, finanziato dal ministero dell’Interno,
con ente attuatore la cooperativa «Il dono» di Ragusa è
destinato ad accogliere quindici donne immigrate con i loro
bambini. La petizione dei genitori al sindaco di Scicli, Franco
Susino, è finalizzata a individuare un’altra struttura nel
territorio per ospitare il centro evitando la vicinanza con una
scuola.

Una petizione di 753 genitori di Scicli per dire no all’apertura di un centro Sprar per rifugiati politici nello stesso stabile comunale dove sono allocate tre sezioni di scuola materna dell’istituto comprensivo "Elio Vittorini". l nuovo centro Sprar, finanziato dal ministero dell’Interno, con ente attuatore la cooperativa "Il dono" di Ragusa è destinato ad accogliere quindici donne immigrate con i loro bambini. La petizione dei genitori al sindaco di Scicli, Franco Susino, è finalizzata a individuare un’altra struttura nel territorio per ospitare il centro evitando la vicinanza con una scuola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook