Venerdì, 21 Settembre 2018
RAGUSA

Vigile del fuoco
s'impicca in casa

ragusa, suicida, vigile del fuoco, Sicilia, Archivio

Un vigile del fuoco di 50 anni si è tolto la vita, impiccandosi nella sua abitazione, alla periferia di Ragusa. Di recente, era stato impegnato con i suoi colleghi nel recupero dei cadaveri di 45 migranti morti soffocati nella stiva di un barcone di legno rimorchiato a Pozzallo, in provincia di Ragusa, lo scorso primo luglio. I soccorritori avevano paragonato la scena che si era presentata ai loro occhi ai campi di sterminio nazisti. Si sconoscono le ragioni del gesto, forse riconducibili ad una profonda depressione scaturita dalla perdita della moglie. L’uomo è stato al lavoro fino all’ultimo. Indagano i carabinieri. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X