Venerdì, 21 Settembre 2018
CATANIA

Si sparò in bocca
per un debito
Deceduto 17enne

17enne, si spara in bocca, Sicilia, Archivio

E’ morto all’ospedale "Cannizzaro" di Catania il 17enne di Vittoria Ragusa che, dal 20 agosto, era ricoverato in condizioni disperate. Il giovane era stato ritrovato in una pozza di sangue dalla polizia di Vittoria, davanti alla Chiesa di San Domenico Savio. La squadra mobile di Ragusa ha da subito avviato le indagini e, da queste, è emerso che il giovane era uscito da casa intorno a mezzogiorno, portando con sè la pistola del padre, regolarmente dichiarata. L'episodio si sarebbe verificato dopo una colluttazione con un 35enne vittoriese a causa di un debito. Subito dopo il giovane è sceso dalla vettura, andandosene via a piedi. Il 17enne però, giunto davanti a una chiesa, si sarebbe sparato in bocca. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X