Sabato, 22 Settembre 2018
CATANIA

Otto migranti minori
ottengono licenza media

licenza media, migranti, mineo, Sicilia, Archivio

Otto minori extracomunitari non accompagnati ospitati a Mineo dal Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) hanno conseguito la licenza di scuola media inferiore. Lo rende noto il Consorzio Sol Calatino, che gestisce la rete nella quale rientra lo Sprar. I giovani hanno frequentato le lezioni serali presso in un'aula di Palazzo Ballarò messa a disposizione dall'amministrazione comunale. Il percorso formativo che hanno seguito, al quale hanno preso parte anche diversi giovani del paese che tempo avevano abbandonato gli studi dell'obbligo, è stato promosso dalla Sol Calatino, dalla sede del Centro territoriale per l'Istruzione ed Educazione degli adulti "Alessio Narbone" di Caltagirone e dal Comune di Mineo. "L'anno scolastico appena concluso - ha ricordato la docente di Italiano, Storia e Geografia Fortunata Scavo - mi ha consentito di vivere un'esperienza straordinaria di crescita e formazione sia dal punto di vista professionale che umano. Ho riadattato i tempi e i ritmi del programma perché ciò richiedevano i miei alunni. Porterò per sempre nel mio cuore e nella mia mente questo straordinario anno scolastico".

"Abbiamo vissuto un'esperienza ricca di soddisfazioni - ha argomentato il coordinatore dello Sprar Mineo minori Antonio Gambuzza - per l'équipe che mi onoro di coordinare, in conformità alle linee guida del Servizio Centrale del sistema di protezione Sprar. Ogni giorno abbiamo accompagnato e supportato i nostri ragazzi nel condurre a termine questo gravoso impegno, consapevoli di restituire loro un'opportunità fondamentale". "La scuola - hanno evidenziato Paolo Ragusa e Rocco Sciacca, quest'ultimo coordinatore dei progetti Sprar per la Sol Calatino - si è rivelata ancora una volta un fondamentale vettore di integrazione ed interazione con il territorio e la popolazione italiana. La presenza dei migranti è stata fondamentale per la formazione delle classi e quindi per consentire a diversi adulti menenini di ottenere la licenza media". (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X