Venerdì, 21 Settembre 2018
MALTEMPO

Massima allerta nel catanese

Per domani nel Catanese livello di allerta meteo rosso. Dopo la conferma da parte del Dipartimento regionale di Protezione civile a Catania è scattato alle 18 di oggi l'allerta meteo e sono sono state attivate tutte le procedure previste in questi casi. Fino alla serata di oggi l'allarme sarà arancione, ma a partire dalla mezzanotte diventerà rosso con forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso. Il pericolo sarà rappresentato a Catania anche dal riversarsi a valle dell'acqua piovana proveniente dall'Etna. Sono già stati attivati i presidi operativi e, a partire dalla mezzanotte di oggi, entrerà in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, coordinerà tutte le operazioni di Protezione civile. A partire dalla mezzanotte e per tutta la giornata di domani i catanesi sono invitati "alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici". Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all'indirizzo protezionecivile@comune.catania.it. Ad Acireale il sindaco Roberto Barbagallo ha disposto per domani la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e invitato i cittadini alla prudenza e a mantenersi a distanza dai torrenti. Un invito alla cittadinanza ad adottare le opportune cautele è stato rivolto anche dall'amministrazione comunale di Aci Castello (Catania). L'invito è a non uscire di casa se non in caso di estrema necessità, prestando la massima attenzione nell'utilizzare i veicoli ed evitare di transitare nelle vie Vampolieri, Livorno, Dusmet, Scalazza, Litteri, Manzella, Vigo, Oliva San Mauro, Timparosa, Empedocle. Si invita inoltre a non stazionare in prossimità di alberi di medio-alto fusto, sui moli e nei lungomare. L'ufficio comunale di Protezione civile ha anche attivato il presidio territoriale al numero 320 4339686. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X