Venerdì, 21 Settembre 2018
SCICLI

Aggrediscono i carabinieri, arrestati due tunisini

aggressione carabinieri, Arrestati tunisini, donnalucata, scicli, Sicilia, Archivio
Aggrediscono i carabinieri, arrestati due tunisini

Scicli - I carabinieri di Modica, nel corso di un servizio di controllo, hanno arrestato due soggetti tunisini, Mokhtar Zroud, 25 anni, e Mohamed Ismail, 23, per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. I militari dell’Arma, nel transitare lungo una strada di Donnalucata, hanno notato un ciclomotore con a bordo due persone prive del casco di protezione. E' subito scattato il controllo, che ha fatto emergere che i due, oltre a circolare senza casco, erano sprovvisti della prevista patente poiché mai conseguita ed inoltre il ciclomotore non era coperto da assicurazione.

A quel punto è stata avviata la procedura per contravvenzionare i due tunisini e procedere al sequestro del mezzo. Gli stranieri sono andati in escandescenza ed hanno iniziato ad aggredire verbalmente i militari, minacciandoli anche di morte se avessero proceduto al sequestro del ciclomotore. Ad un certo punto, vedendo che i militari stavano proseguendo con le operazioni di sequestro, i due extracomunitari hanno iniziato a spintonarli con violenza, colpendo al petto uno di essi, nel tentativo di opporsi e sottrarsi al sequestro.

A quel punto, l'equipaggio ha richiesto l'intervento di un’altra pattuglia ed insieme ai colleghi sono riusciti a bloccare i due stranieri. A seguito dell’aggressione, uno dei militari ha riportato lievi lesioni giudicate guaribili in cinque giorni dal Pronto Soccorso dell’Ospedale di Modica. I tunisini sono stati condotti in caserma e dichiarati in arresto. Entrambi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari come disposto dal sostituto procuratore Marco Rota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X