Martedì, 23 Ottobre 2018
NEL RAGUSANO

Marijuana sequestrata, due arresti

marijuana, Sicilia, Archivio
canapa indiana

Pozzallo - Ventidue piante di cannabis indica sono state sequestrate dai carabinieri a Pozzallo (Ragusa), in un'abitazione di Contrada Pantano. Due le persone arrestate: il proprietario, un commerciante di 28 anni, Marcantonio Lorefice, ed un bracciante agricolo di 21, Martino Chino. Accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, sono stati posti agli arresti domiciliari. Le piante (18 alte circa 40 cm e 4 circa 10 cm) erano collocate in vasi di plastica nascosti nel retro dell'abitazione. Durante la perquisizione i militari hanno anche sequestrato 12 grammi di marijuana suddivisi in dosi, mezzo grammo di hashish, alcuni "grinder" e 165 euro in banconote di vario taglio.

Il blitz nella casa rurale è stato deciso dopo aver notato, nei giorni immediatamente precedenti, un insolito andirivieni di persone da quel podere. E' stato, quindi, deciso di effettuare un controllo nella casa rurale di proprietà di Lorefice. E i sospetti si sono rivelati fondati. In totale sono state trovare ventidue piante di “cannabis indica”, di cui diciotto dell’altezza di circa 40 cm, e quattro dell’altezza di circa 10 cm, collocati in vasi di plastica. Nel caseggiato sono stati ttrovati 12 grammi di “marijuana” già suddivisi in dosi; mezzo grammo di “hashish” in dose; “grinder”; e la somma in contanti di euro 165 in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.
A conclusione del controllo, dunque, i soggetti sono stati condotti in caserma e arrestati per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del sostituto procuratore Giulia Bisello sono stati entrambi sottoposti agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X