Giovedì, 20 Settembre 2018
TAORMINA

Due rapinatori
in manette a Taormina

bonaventura-duci, rapinatori, taormina, Sicilia, Archivio
Due rapinatori in manette a Taormina

Era ormai diventata una rodata coppia di rapinatori quella arrestata ieri mattina dai Carabinieri della Compagnia di Taormina, che, con un lavoro certosino hanno eseguito un provvedimento di fermo disposto dal Dottor Francesco Massara, Sostituto Procuratore della Repubblica di Messina nei confronti degli autori di una serie di rapine che avevano determinato non poca preoccupazione sulla fascia ionica a confine tra le Province di Messina e Catania.

A finire in manette due giovani conviventi, il 35/enne catanese Salvatore BONAVENTURA e la 30/enne messinese Camilla Adriana DUCI, sorpresi alle prime luci dell’alba dai militari della Compagnia di Taormina, che così hanno dato esecuzione a due fermi di indiziato di delitto per rapina aggravata dall’uso delle armi, sequestro di persona, tentata estorsione in concorso.

Del resto, le modalità con cui venivano commesse le rapine erano certamente preoccupanti : i rapinatori, individuata la vittima, sempre una donna solitamente al volante da sola, la avvicinavano  con una scusa durante la serata, per poi rapinarla.

E certamente ai rapinatori non mancava la fantasia per catturare l’attenzione della povera malcapitata di turno e, quindi, derubarla.

In una circostanza, si era andati ben oltre : ad essere rapinata era stata, infatti, una donna che si era fermata per soccorrere la rapinatrice che per strada aveva simulato un grave malore chiedendo disperatamente aiuto.

In qualche caso, come riscontrato ancora dagli inquirenti nei diversi casi di rapina avvenute, di cui tre scoperte,  le vittime erano state tamponate al semaforo e, quindi costrette a scendere, o notate dai due rapinatori mentre erano rimaste in panne con la propria vettura per strada per poi essere rapinate.

Il provvedimento di fermo è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Messina sulla base delle indagini condotte dai Carabinieri della Compagnia di Taormina, ormai da tempo sulle tracce degli autori di diverse rapine verificatisi tra i Comuni di Giardini Naxos, Giarre, Riposto, Aci Sant’Antonio, tutte in danno di donne e che avevano destato forte allarme sociale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook