Mercoledì, 26 Settembre 2018
TAORMINA

Fatture false,
tre arresti

false fatture, Sicilia, Archivio
Contraffazione a Palermo, sequestrati 33 mila pezzi

Contestualmente è stato effettuato il sequestro di un patrimonio di oltre due milioni di euro
pari al consistente danno subito dal Fisco.
Ai domiciliari i fratelli CUCUZZELLA Giovanni, di 40 anni, e CUCUZZELLA Salvatore, di anni 32, noti
imprenditori di Sant’Alessio Siculo attivi da molti anni con la srl “Gruppo Cucuzzella”
nel settore del commercio di materiali edili, ferramenta, rivestimenti per interni,
arredobagno, e di SCATTAREGGIA Gioacchino, di anni 52, anch’egli imprenditore della
provincia di Messina specializzato nel settore della carpenteria metallica.
Nel corso della medesima operazione, le Fiamme Gialle hanno notificato due ulteriori
misure interdittive, concesse dal giudice Marino che ha disposto il divieto di esercitare
l’attività imprenditoriale nei confronti di SCATTAREGGIA Anna, di anni 56, sorella di
SCATTAREGGIA Gioacchino, e di LO GIUDICE Giuseppe, di anni 39, costruttore del
messinese.
Le Fiamme Gialle hanno inoltre sottoposto a sequestro diversi beni immobili situati nei
comuni di Messina, Santa Teresa Riva, Spadafora, Mongiuffi Melia, alcuni rapporti bancari
e postali, nonché quote di partecipazione, pari complessivamente al 74.58% del capitale
sociale della Gruppo Cucuzzella S.r.l..
La complessa attività investigativa, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica
di Messina, dott. Antonio Carchietti, è stata avviata nel 2014 dai finanzieri di Taormina a
seguito di una verifica fiscale nei confronti della “Lo Giudice Costruzioni S.r.l.”, che ha
permesso di disvelare un sodalizio criminale dedito alla commissione di reati tributari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X