Mercoledì, 19 Settembre 2018
SCIACCA

Appello a Mattarella, "Cercate nostro padre"

alluvione ribera, Sicilia, Archivio
Ribera e Sciacca sott'acqua

 A rivolgersi al Capo dello Stato sono le figlie dell'uomo scomparso, Vitalba e Giusi Bono. "Dal giorno della tragica vicenda - scrivono - le ricerche sono proseguite senza sosta. Anche se per certi versi, con non pochi problemi e rallentamenti. La nostra grande preoccupazione, nonostante le promesse da parte di tutti coloro che si sono impegnati con noi per portare avanti le indagini, è quella che le ricerche di nostro padre pian piano vadano scemando con la rassegnazione di tutti. Noi non troveremo mai alcuna rassegnazione fino a quanto non avremo ottenuto ciò che cerchiamo: Vincenzo Bono nostro padre". "Abbiamo deciso di scriverle - aggiungono rivolgendosi al Capo dello Stato - perché avendo vissuto precedentemente vicissitudini simili, può comprendere più di chiunque altro il nostro dolore e il nostro senso di devastazione, questo rimanere sospesi nel vuoto che non ci da' pace. Confidiamo in lei e la ringraziamo a priori per tutto quello che farà per aiutarci il più possibile a ritrovare il corpo del nostro amato papà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook