Domenica, 23 Settembre 2018
PALERMO

Minaccia la ex dai domiciliari, arrestato

Un pregiudicato di 36 anni, Antonio Bonomo (nipote di Giovanni Bonomo, condannato per associazione mafiosa), è stato arrestato a Partinico (Palermo) dalla polizia, per aver violato gli gli arresti domiciliari ai quali era stato posto perché accusato di coltivazione di marijuana. L'ordinanza di aggravamento nasce da un'inchiesta condotta dal commissariato di Partinico in seguito alla denuncia di una donna con la quale Bonomo intratteneva una relazione sentimentale. La donna ha detto agli agenti di essere ricattata da Bonomo, che minacciava di diffondere immagini che la ritraevano. Gli agenti si sono recati a casa dell'uomo per sequestrargli il telefonico usato per inviare sms alla donna, e l'hanno trovato in compagnia di una persona con precedenti di polizia, violando in tal modo pure le prescrizioni della misura di prevenzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X