Sabato, 22 Settembre 2018
LIPARI

«Una settimana gratis alle Eolie per i soccorritori di Rigopiano»

di
eolie, rigopiano, Sicilia, Archivio
«Una settimana gratis alle Eolie per i soccorritori di Rigopiano»

Mentre un altro dei soccorritori del Rigopiano, lo speleologo Andrea Pietrolungo, perde la vita a soli 39 anni per un infarto, forse anche a causa degli sforzi compiuti nei giorni dell’emergenza, c’è chi pensa a manifestare concretamente gratitudine a questi veri e propri angeli che hanno salvato 11 vite. Luca Del Bono, presidente dell’ Aipf, il fondo per la preservazione delle Isole Eolie con sede a Londra, ha infatti chiamato a raccolta gran parte degli operatori turistici dell’arcipelago per offrire una settimana di vacanza a questi eroi di vigili del fuoco, guardia di finanza, protezione civile. «Quando avvengono queste tragedie in Italia – ha osservato Del Bono – i veri portatori di speranza sono coloro che sono realmente pronti a dare il meglio di se stessi per salvare vite umane e rispettare l’un l’altro. Questo è uno dei gesti più nobili di cui l’essere umano è capace e questa generosità dovrebbe essere il vero caposaldo della nostra società. Trovo necessario estendere la nostra ospitalità a chi ha più necessità oggi, in particolare proprio agli eroi che si sono sacrificati in Abruzzo durante quest’ultima tragedia della valanga che ha travolto l’hotel. Per ringraziarli dei loro enormi sforzi, e per quanto fanno per il nostro paese, vogliamo invitare i soccorritori che hanno lavorato senza sosta per far fronte all’emergenza terremoto e valanga, a trascorrere una settimana nelle nostre Isole. Una settimana interamente offerta dalla comunità eoliana. Come loro hanno agito in squadra, possiamo farlo anche noi». Il presidente Del Bono, a tal proposito, ha annunciato da Londra di aver sentito gli operatori di hotel, ristoranti e attività delle Isole Eolie e rappresentanti delle società di navigazione che hanno già aderito all’iniziativa, dando la piena disponibilità a contribuire nell’accogliere gli eroi Italiani alle Eolie. «Si tratta – ha affermato Del Bono – di un piccolo gesto, per esprimere ammirazione a queste persone straordinarie, che hanno affrontato tale tragedia e ciò che hanno fatto e continuano a fare nella discrezione, e nell’umiltà del volontariato durante le emergenze». Per organizzare nei dettagli l’iniziativa e per promuovere maggiormente le adesioni è stato diffusa la mail dell’Aipf, info@aeolianpreservationfund.org”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X