Mercoledì, 26 Settembre 2018
RAGUSA

Trasportava attrezzi professionali rubati, denunciato catanese

Denunciato catanese, ragusa, Sicilia, Archivio
Trasportava attrezzi professionali rubati, denunciato catanese

Ragusa - Un catanese di 43 anni con all'attivo numerosi fogli di via da diversi comuni siciliani è stato denunciato dagli agenti della Squadra Mobile e della sezione Volanti della Questura iblea per possesso di arnesi atti allo scasso e ricettazione di attrezzature professionali.

A notare l'uomo aggirarsi con fare sospetto vicino ad alcune auto in sosta è stato un equipaggio della Mobile. Dopo averlo osservato per alcuni minuti, l’uomo saliva su un’auto e si allontanava. È stato subito seguito dai poliziotti, che, quando hanno visto che stava per allontanarsi dalla città, congiuntamente ad una Volante, lo hanno fermato per un controllo. La verifica attraverso la sala operativa ha consentito di accertare che il catanese  aveva a suo carico decine di precedenti penali, specialmente per furti su auto. Inoltre, era stato anche colpito dal provvedimento di divieto di ritorno in diversi comuni, proprio per la sua pericolosità sociale.

Il veicolo su cui l'uomo viaggiava è stato, quindi, sottoposto ad un accurato controllo. Nel bagagliaio sono stati trovati arnesi atti allo scasso (cacciaviti e chiavi inglesi). Inoltre, sono stati trovati un decespugliatore marca “Valgarden”, una valigetta professionale contente materiale per installazione di climatizzatori, un trapano avvitatore, un trapano “tassellatore”, una pompa per ricarica climatizzatori, una cassetta completa di attrezzi, una cassetta completa di attrezzi marca “Usag” ed un flex. Considerate le condanne, il suo stato d'inoccupazione e l’ingiustificata presenza nel territorio di Ragusa è stato denunciato per l’illecito possesso e ricettazione. Il Questore di Ragusa, data l’ingiustificata presenza dell’uomo sul territorio ibleo, i numerosi precedenti penali ed i reati commessi, gli ha fatto consegnare un foglio di via con il divieto di ritorno per tre anni.

Il materiale è stato sequestrato. Adesso si cerca di capire dove l'uomo ha effettuato i furti delle attrezzature professionali.         

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X