Martedì, 25 Settembre 2018
SICILIA

Grasso: "Autonomia? No, se è un'elefantiaca spartizione"

autonomia siciliana, grasso, senato, Sicilia, Archivio
Grasso: "Autonomia? No, se è un'elefantiaca spartizione"

"L'Autonomia è una cosa meravigliosa se la sai governare e amministrare. Ma non se diventa un'elefantiaca spartizione di clientele e stipendi..". Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso intervenendo alla presentazione di un libro sui 70 anni dell'autonomia siciliana in Sala Zuccari a Palazzo Giustiniani. All'incontro sono presenti, tra gli altri il capogruppo di Gal Mario Ferrara e il presidente della Commissione per le questioni regionali Gianpiero D'Alia (Ap).

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha aperto a Palazzo Giustiniani la presentazione del libro 'Settant'anni di autonomia siciliana 1946-2016', curato da Gaetano Armao e Marcello Saija, e organizzata dal gruppo Gal. L'autonomia "serve a non vivere nell'emergenza", a " vedere servizi pubblici che funzionano", ha aggiunto Grasso. "Nella prospettiva di un'Europa rafforzata - ha concluso - l'insularità non basta più a giustificare la permanenza della specialità dell'Autonomia siciliana. Occorre una risignificazione del concetto di autonomia per recuperare il suo significato originario, di responsabilità di una comunità, di una valorizzazione della sua storia e delle risorse e soprattutto di ottimizzazione della funzione di governo". Mario Ferrara, presidente del gruppo Gal, dopo un breve excursus storico sulla nascita dello Statuto e sull'origine delle più grandi e innovative Costituzioni, che non furono votate in ogni dettaglio ma spesso "concesse", ha chiesto: "Visti i fallimenti degli ultimi trent'anni, si deve negare ancora una volta la necessità di una Costituente in Italia?".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X