Mercoledì, 19 Settembre 2018
MAFIA

Scambio elettorale, arrestato ex sindaco di Vittoria

giuseppe nicosia, Sicilia, Archivio, Cronaca
Scambio elettorale, arrestato ex sindaco di Vittoria

I Finanzieri di Catania, dopo un'indagine coordinata dalla Procura etnea, stanno eseguendo sei misure di arresti domiciliari per scambio elettorale politico-mafioso in relazione alle elezioni amministrative del 2016 del comune di Vittoria (Ragusa).

Tra le persone arrestate anche l'ex sindaco Giuseppe Nicosia e il fratello Fabio, attuale consigliere comunale, Giombattista Puccio e Venerando Lauretta, entrambi già condannati per associazione mafiosa. I particolari dell'operazione saranno illustrati nella conferenza stampa che si terrà alle 10.40 nella Procura di Catania, con il procuratore distrettuale Carmelo Zuccaro.

Il sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato, è tra gli indagati dell'inchiesta Exit poll della procura di Catania per corruzione elettorale.

Oggi la Gdf nell'ambito della stessa indagine ha eseguito sei ordinanze di custodia agli arresti domiciliari nei confronti dell'ex sindaco di Vittoria per due mandati, Giuseppe Nicosia, 54 anni, del fratello dell'ex sindaco, Fabio, 51 anni, attuale consigliere comunale, Giombattista Puccio, 57 anni, detto "Titta u ballerinu", mafioso della Stidda, Venerando Lauretta, 48 anni, condannato per mafia, Raffaele Di Pietro, 55 anni, e Raffaele Giunta, 55 anni, che avrebbero svolto un ruolo di intermediazione attiva nell'accordo criminale stretto tra politica e mafia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook