Martedì, 25 Settembre 2018
POZZALLO

Spaccio droga, scattano due arresti

Arrestati marocchino e la compagna pozzallese, pozzallo, spaccio droga, Sicilia, Archivio
Commissariato Modica

Pozzallo - Le indagini sono andate avanti per molti mesi. Sono scattate nel 2015 dopo la morte di un giovane per overdose e si sono concluse qualche settimana fa, quando gli agenti del commissariato di Modica hanno consegnato gli atti alla Procura, che ha subito richiesto l'ordinanza di custodia cautelare per la pozzallese Maria Barrera, 35 anni, e il suo compagno marocchino, Rheydouni Mustapha, 47 anni.

Secondo le risultanze dell'indagine, sarebbe stato proprio il marocchino a cedere la dose letale al giovane. Le indagini consentivano agli investigatori di raccogliere numerosi elementi di prova a carico dei due. Rheydouni e la Barrera avrebbero messo su un commercio di droga, con un enorme giro di affari atteso che il prezzo di vendita di una dose di stupefacente variava dai 20 ai 50 euro e che ogni tossicodipendente si riforniva presso il domicilio della coppia anche due o tre volte a settimana.

Gli elementi raccolti dalla Polizia hanno convinto la sostituto procuratore Giulia Bisello a chiedere il provvedimento restrittivo per i due. Dopo la firma da parte del Gip dell'ordinanza di custodia cautelare, gli agenti hanno raggiunto l'abitazione pozzallese della donna, arrestandola. Maria Barrera è rimasta nell'abitazione con il divieto di comunicare con chicchessia. Al compagno, invece, l'ordinanza è stata notificata in carcere, dove si trova ristretto per altre accuse di droga. Entrambi sono accusati di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Al marocchino, inoltre, è stata contestata la recidiva in quanto è già stato arrestato e condannato in passato per spaccio di droga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X