Sabato, 22 Settembre 2018
CATANIA

Prostituzione: fece arrivare una giovane dalla Nigeria, fermata

nigeria, prostituzione, Sarrah Anthony, Sicilia, Archivio
Sicurezza stradale, migliaia di auto sequestrate

Una nigeriana di 48 anni, Sarrah Anthony, è stata fermata a Roma da agenti della squadra mobile di Catania in collaborazione con quelli di Roma perché, con la complicità di altre persone non identificate in Nigeria e Libia, avrebbe fatto arrivare in Italia dal suo Paese una giovane connazionale da avviare alla prostituzione. Al fermo la polizia è arrivata dopo le dichiarazioni della vittima, una ragazza arrivata a Catania insieme con altri 502 migranti, che dopo essere stata reclutata nel suo Paese ed essere stata portata in un centro di accoglienza non ha lasciato la struttura per raggiungere Anthony raccontando la storia alla Polizia di Stato.
La 'madame', irregolare in Italia, è stata rintracciata nella tarda serata del 3 maggio scorso nella sua abitazione nel rione romano "Lunghezza", nei pressi di Tivoli, mentre era in procinto di preparare i bagagli per raggiungere la Germania. Il 5 maggio scorso il Gip di Roma ha convalidato il fermo, applicando la custodia cautelare in carcere. Gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito un decreto di fermo emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania. La donna fermata è indiziata di traffico di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale e di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, entrambi aggravati dall'esser stati realizzati con il contributo di un gruppo criminale organizzato impegnato in attività criminali in più di uno Stato. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X