Venerdì, 21 Settembre 2018
PALERMO

Arresto Fratello, ex deputato Ars, l'indagine nata dal caso di don Librizzi

Don Librizzi, onofrio fratello, violenza sessuale, Sicilia, Archivio
Bancarotta: arrestato ex deputato all'Ars

L'indagine che ha portato all'arresto dell'ex deputato dell'Ars Onofrio Fratello nasce dalle attività di intercettazione tra l'ex onorevole e don Sergio Librizzi, ex direttore della Caritas di Trapani, arrestato nel 2014 per violenza sessuale aggravata e concussione.
Partendo da questi primi dati raccolti dalla sezione P.G. del Corpo Forestale Regionale, l'inchiesta ha consentito di far luce sugli aspetti illeciti dell'accoglienza dei migranti nella provincia di Trapani e della gestione dei centri per richiedenti asilo.
Fratello gestiva numerose cooperative sorte per prestare assistenza agli immigrati attraverso prestanomi che gli consentivano di incassare i guadagni delle attività senza comparire ufficialmente. Intestando fittiziamente quote e cariche sociali a terzi soggetti Fratello ha così potuto continuare il proprio business. All'indagine avrebbero collaborato diversi testimoni.
I carabinieri hanno scoperto inoltre che la società Wellness Sport Center s.r.l., riconducibile sempre all'ex deputato e dichiarata fallita nel 2015 dal Tribunale Civile di Trapani con una notevole esposizione debitoria nei confronti di banche ed imprese, abbia ceduto beni e servizi ad altra società, la SPORT-E s.r.l.s., sequestrata oggi, riconducibile a Fratello, per scongiurare l'azione dei creditori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X