Martedì, 25 Settembre 2018
CANICATTÌ (AG)

Usura: confiscati beni a possidente

confisca, ergastolo, Gaetano Marturana, Sicilia, Archivio
Usura: confiscati beni a possidente

Passano definitivamente allo Stato appartamenti, magazzini, terreni e rapporti finanziari intestati o riconducibili al possidente Gaetano Marturana, 53 anni di Canicattì (Ag), in seguito alla confisca derivata dal sequestro preventivo per l'inchiesta anti usura e anti estorsione "Tie Break" di circa 20 anni fa che ha portato alla definitiva condanna di Marturana.

La sezione misure di prevenzione del tribunale di Agrigento, su proposta del questore, ha emesso un decreto di confisca di diversi appartamenti e terreni tra Canicattì, Torino, Naro e Caltanissetta, nonché di rapporti finanziari di proprietà o nella disponibilità dello stesso Marturana. Il valore dei beni è di diversi milioni di euro. La misura arriva dopo aver superato il contraddittorio con la difesa e a conclusione di ulteriori accertamenti patrimoniali.

Marturana è stato condannato anche all'ergastolo per l'omicidio del pensionato e possidente Angelo Anello, avvenuto a Caltanissetta diversi anni fa, per motivi di interesse.

Nell'ordinanza cautelare "Tie break" gli sono stati contestati 36 capi d'imputazione. Per la polizia e la magistratura "tutte le sue azioni criminali ruotavano attorno alla sua attività principale, l'usura".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X