Martedì, 23 Ottobre 2018
BRONTE

Sterza per evitare un cane e sbanda con l’auto, due morti

bronte, incidente stradale, Sicilia, Archivio
Sterza per evitare un cane e sbanda con l’auto, due morti

Spaventoso incidente stradale autonomo, ieri mattina, intorno alle 11, lungo viale Kennedy, a Bronte, città dell’entroterra del catanese conosciuta per il suo pistacchio.

A morire sulle strade cittadine un ventisette di Adrano, Igor Scalisi e una ragazza di Bronte, Chiara Proietto, di appena 23 anni.

I due giovani viaggiavano bordo di una Audi 3 di colore bianco, uscita, per cause ancora in fase di accertamento, fuori strada.

Altre due persone che si trovavano dentro l’autovettura, due giovani di 29 anni residenti a Biancavilla e Adrano, sono rimasti feriti in modo non grave.

Igor Scalisi - al momento dell’incidente - si trovava come passeggero nel sedile posteriore dell’auto, mentre la ragazza viaggiava come passeggera nei sedili anteriori. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente. Uno dei due sopravvissuti avrebbe riferito ai soccorritori che un cane randagio avrebbe tagliato la strada e il conducente del mezzo per evitare l’impatto avrebbe effettuato una brusca manovra.

Ricostruzione al vaglio dei carabinieri del locale comando stazione intervenuti per i rilievi del caso.

Il conducente dell’Audi 3 , all'uscita di una curva, avrebbe perso il controllo dell’autovettura che proseguiva ad alta velocità, distruggendo la recinzione che costeggia la carreggiata per poi finire fuori strada in un terreno lavico. L’auto si sarebbe capottata diverse volte su se stessa con Scalisi e Proietto scaraventati fuori dall’abitacolo.

Il luogo dell’incidente mortale è stato raggiunto dai soccorsi. Per le due vittime non c'è stato nulla da fare, sono morte sul colpo, mentre i due feriti sono stati trasportati al Cannizzaro di Catania e al Castiglione Prestianni di Bronte.

Sul posto dell'incidente sono intervenuti i vigili del fuoco di Maletto e Randazzo, che hanno lavorato in modo celere per estrarre dalle lamiere contorte i due feriti, consentendo l’intervento del personale del 118. Sul luogo della tragedia anche i carabinieri della locale stazione e quelli della compagnia di Randazzo. Presente gli agenti della locale polizia Municipale che hanno gestito il traffico veicolare nelle zona dove si è registrato il sinistro.

L’arteria stradale è rimasta chiusa al transito per quasi 4 ore.(c.s.)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X