Martedì, 13 Novembre 2018
IL DIBATTITO

Messina, sicurezza e immigrazione: "Più costi per i Comuni"

di

Proprio mentre al Senato, ieri mattina, ha preso il via la discussione del disegno di legge di conversione del decreto “Sicurezza e immigrazione”, al dipartimento Cultura e servizi del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Messina, ieri pomeriggio, spazio a un momento di approfondimento sul ddl e in particolare su “L’abrogazione della protezione umanitaria a seguito del decreto Salvini”.

Sono stati analizzati alcuni punti critici, legati alle procedure per l’acquisto della cittadinanza e, in particolare, al passaggio dal permesso di soggiorno per motivi umanitari ad un ristretto numero di permessi di soggiorno per “casi speciali”, che rischiano di allargare le sacche di irregolarità. "La protezione umanitaria veniva utilizzata spesso per i minori – ha detto in apertura Arcoraci –. Da avvocati, adesso, non sappiamo bene cosa potrà succedere con l’introduzione delle “protezioni speciali".

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X