Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
FRAZIONE DI PENNISI

Sisma sull'Etna, ad Acireale cade la statua del protettore dai terremoti

chiesa di Maria Santissima del Carmelo di Pennisi, eruzione etna, messina catania a18 chiusa, protettore terremoti, Sant'Emidio, sciame sismico, terremoto catania, terremoto etna, Sicilia, Cronaca
La statua di Sant'Emidio crollata dopo il terremoto

Il sisma della notte scorsa nel Catanese, di magnitudo 4.8, ha danneggiato anche la chiesa di Maria Santissima del Carmelo di Pennisi, frazione di Acireale. Crollati il campanile e la statua di Sant'Emidio, venerato perché ritenuto il protettore dai terremoti.

Dal Centro Coordinamento Soccorsi (Ccs) allestito in Prefettura, che funzionari, dirigenti e tecnici di Protezione Civile e del Genio Civile di Catania stanno costantemente monitorando le zone colpite dal sisma della scorsa notte.

Restano Zafferana Etnea (con la frazione di Fleri), Acireale (con la frazione di Pennisi), Aci Sant'Antonio, Aci Catena, Aci Bonaccorsi e Santa Venerina i paesi maggiormente colpiti dall'evento. Il sisma ha danneggiato anche la Chiesa madre di Aci Sant'Antonio.

Sono circa 15 le abitazioni private danneggiate a Santa Venerina. Intanto il capo del Dipartimento della protezione civile nazionale Angelo Borrelli e il prefetto di Catania Claudio Sammartino sono in volo con un elicottero nelle zone colpite dal terremoto per un sopralluogo dall'alto.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook