Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Neve in Sicilia, il gelo distrugge le produzioni di ortaggi nel Ragusano
COLDIRETTI

Neve in Sicilia, il gelo distrugge le produzioni di ortaggi nel Ragusano

Sulle Madonie le aziende agricole sono semi isolate e solo grazie all'impiego dei trattori alcune strade sono percorribili, seppure in parte. È corsa contro il tempo per far rientrare gli animali e fornire loro un riparo sicuro.

Intere produzioni di ortaggi sono state distrutte la notte scorsa per la forte gelata che ha interessato tutta zona che da Licata arriva sino a Pachino. I maggiori danni nelle aziende agricole del Ragusano dove la temperatura arrivata sino a - 5 gradi hanno distrutto le produzioni di zucchine e pomodori.

«La gelata di questa notte - dice Angelo Giacchi del comitato anticrisi dell’agricoltura siciliana - è il colpo di grazia per tutto il comparto serricolo. Non bastava la crisi dei prezzi e la virosi ora pure la gelata che ha distrutto intere produzioni. Chiediamo che siano attivati i canali nazionali e regionali per la costatazione dei danni nelle aziende agricole».

Nelle aziende sulle montagne di Collesano, in provincia di Palermo, le tubature di acqua e gas sono congelate e bisogna riscaldarle con mezzi d'emergenza. È quanto afferma Coldiretti Sicilia in relazione alle nevicate delle ultime ore che soprattutto nelle aree montane sta creando disagi notevoli agli agricoltori. Ma la situazione è simile in tutta la Sicilia.

Innevati gli uliveti di Chiaramonte Gulfi, neve copiosa a Caltanissetta, sui Nebrodi, sui monti Sicani e si temono danni per le gelate. Neve anche a bassa quota nelle zone etnee e del messinese e nel Belice. La situazione é costantemente monitorata dai nostri tecnici - conclude Coldiretti Sicilia -.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook