Mercoledì, 21 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA IONICA

Giardini Naxos, chiusura parziale dell’A18: un’emergenza senza fine

di
a18, giardini naxos, lavori a18, messina ionica, Messina, Sicilia, Cronaca
Autostrada

La chiusura del tratto di autostrada A18 Messina-Catania tra Giardini Naxos e Roccalumera, per lavori urgenti, ripropone subito i disagi e le polemiche nell’area del primo polo turistico siciliano.

Ad esprimere il proprio disappunto è stato, soprattutto, il primo cittadino di Giardini Naxos, al quale i colleghi sindaci di Taormina, Letojanni e Castelmola hanno dato mandato di coordinare l’azione intrapresa dagli amministratori per far sentire la voce della protesta e della preoccupazione sulla disastrosa situazione della A18, ovvero di quella che ormai da troppo tempo, alla luce delle innumerevoli tragedie che si sono verificate lungo i suoi tratti, è stata definita “l’autostrada della morte”.

«La situazione alla quale abbiamo assistito venerdì mattina è peggiore di quella che immaginavamo. Per recarmi a Palermo sono stato costretto a prendere l’autostrada al casello di Fiumefreddo. Al casello di Giardini Naxos, infatti, non si poteva nemmeno accedere in entrata per la fila incredibile di mezzi che c’era».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook