Giovedì, 22 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
A19

Tir giù dal viadotto sulla Palermo-Catania, camion in fiamme: morto un magistrato

di
camion viadotto palermo catania, incidente mortale palermo catania, magistrato morto incidente autostrada, svincolo scillato, svincolo tremonzelli, viadotto Fichera, david ermini, Giovanni Romano, Sicilia, Cronaca
Giovanni Romano

Gravissimo incidente mortale, poco prima delle 10 di questa mattina, sull'autostrada Palermo-Catania. Un camion è precipitato giù dal viadotto Fichera (nel territorio di Caltavuturo), all'altezza del chilometro 69, in direzione di Catania, nel tratto compreso tra gli svincoli di Tremonzelli e Scillato.

A perdere la vita il conducente di un'auto, una Volkswagen Tiguan di colore grigio, che è stata travolta dal tir prima di precipitare nella scarpata. Alla guida un magistrato: il sostituto procuratore di Enna, Giovanni Romano, 39 anni, sposato e con un figlio piccolo.

Il magistrato si stava recando a Caltanissetta, dove era prevista la visita del vicepresidente del Csm, David Ermini, che è stata annullata dopo la notizia della tragedia. Dalla prima ricostruzione, la monovolume sulla quale viaggiava Romano sarebbe stata schiacciata dal rimorchio del mezzo pesante che si è ribaltato. Il magistrato era in servizio a Enna dal novembre 2015.

Ferito, invece, il camionista, D.C., 42 anni, estratto vivo dalle lamiere del suo mezzo da parte dei vigili del fuoco e trasferito in elisoccorso d'urgenza all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta.

Nella caduta il mezzo è anche andato in fiamme, dopo aver travolto l'auto e perso parte del carico sulla carreggiata. L'Anas ha chiuso per circa un'ora l'autostrada nel tratto interessato dall'incidente.

"Apprendiamo con sgomento la tragica notizia della scomparsa del giovane collega Giovanni Romano, sostituto procuratore della Repubblica a Enna, che stamane ha perso la vita in un incidente stradale". Lo dice la Giunta Esecutiva Centrale dell'Anm.

"Giovanni era un magistrato brillante ed aveva una carica umana straordinaria, qualità riconosciute ed apprezzate da tutti. Alla moglie e collega Germana Maffei e alla famiglia tutta il profondo cordoglio e la più sentita vicinanza dell'Associazione Nazionale Magistrati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook