Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
VENTO E FREDDO

Maltempo in Sicilia: neve a Ragusa e alle Eolie, a Paceco tre feriti per il crollo di un tetto

Il maltempo è arrivato in Sicilia. Nevica a Ragusa dopo che nelle prime ore della giornata il sole ha fatto capolino. Col passar delle ore, la temperatura è scesa considerevolmente e dopo le ore 13 sono arrivati i primi fiocchi di neve. Il sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì ha già attivato il presidio di Protezione civile ed ha invitato gli automobilisti a fare uso delle catene.

Tre persone sono rimaste ferite a Paceco, colpite dal tetto del palazzetto dello sport, volato per le forti raffiche di vento e finito all’interno della villa comunale. Il sindaco Giuseppe Scarcella ha allertato i tecnici degli uffici comunali per verificare le condizioni dei feriti e i danni. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e ambulanze del 118.

Il forte vento che si è abbattuto anche su Palermo e sta provocando disagi alla circolazione e danni ad abitazioni e agli alberi. Decine gli interventi dei vigili del fuoco nel capoluogo e in provincia per alberi finiti sulle auto e tabelloni pubblicitari divelti e tegole e tettoie volate via. Alberi su strada alla Favorita, a Mondello, al Foro Italico, ma anche allo Zen e a Monreale. Diversi gli interventi dei pompieri per cercare di mettere in sicurezza verande e tettoie che rischiavano di finire per strada. Da questa mattina sono almeno cinquanta gli interventi eseguiti e altrettante verifiche sono da eseguire nelle prossime ore.

Alle Eolie ha iniziato a nevicare. Sulle cime delle isole, Salina, Stromboli e Vulcano e anche a bassa quota Pianoconte, Quattropani e Malfa, si sono visti i primi fiocchi. La temperatura è scesa a 7 gradi. Gli eoliani oltre con l’isolamento (da Napoli è solo giunto il traghetto della Siremar e da Lipari è partito in anticipo tra le proteste di alcuni isolani che dovevano raggiungere la terraferma) devono fare i conti con il freddo e il forte vento proveniente da nord.

A causa del maltempo e «per garantire la sicurezza degli spettatori», è stata rinviata a data da stabilire la partita di calcio tra Potenza e Sicula Leonzio (Serie C, girone C) che era in programma domani, domenica 24 febbraio, alle ore 16.30, allo stadio «Alfredo Viviani» del capoluogo lucano. Il rinvio della partita è stato disposto con un’ordinanza emessa dal sindaco di Potenza, Dario De Luca, «anche in considerazione del peggioramento delle condizioni climatiche previsto nelle prossime ore».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook