Martedì, 20 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SANTA MARIA LA SCALA

Tragedia di Acireale, sospese le ricerche in mare di Enrico: i familiari fanno appello ai volontari

Stop alle ricerche del corpo di Enrico Cordella, il 22enne travolto da un'onda anomala il 24 febbraio scorso sul molo di Santa Maria la Scala ad Acireale insieme alla fidanzata Margherita Quattrocchi, 22 anni, e all'amico Lorenzo D'Agata, 27 anni.

In un comunicato il comando provinciale dei vigili del fuoco di Catania informa che «le ricerche proseguiranno in modo autonomo, ogni immersione programmata dei nostri sommozzatori ed ogni uscita in mare dei nostri mezzi navali, saranno utilizzate anche per questa finalità».

Intanto i familiari e gli amici di Enrico hanno lanciato un appello a tutti i volontari e ai pescatori di Acireale per proseguire le ricerche del giovane. È stato organizzato un incontro per continuare le ricerche: l'appuntamento è fissato per le 9,15 di domenica 3 marzo in nei pressi del bar Caffè Flora.

Il fratello di Enrico, Salvatore Cordella, ha ringraziato sul suo profilo Facebook tutti coloro che si sono impegnati nelle ricerche: «Sono partiti con le loro barche i pescatori e i subacquei di Santa Maria la Scala e dell’acese, angeli in terra volontari nel cercare di dare pace alla mia famiglia, li ringrazio infinitamente per la vicinanza e spero che ritrovino il mio fratellino per poter trovare pace».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook