Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL PIANO

Policlinico di Messina senza elettricità per lavori, l'appello ai cittadini: per le emergenze andate negli altri ospedali

di

Per via della sospensione dalle 7 alle 15 della fornitura di energia elettrica al policlinico di Messina, domenica prossima scatta un piano di intervento che parte già da oggi.

I dettagli del piano, che prevede la temporanea disattivazione del Pronto soccorso generale, pediatrico e ostetrico, sono stati illustrati questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la sala operativa del Palazzo del Governo con tutti i rappresentanti dei soggetti istituzionali coinvolti, che avevano preso parte al tavolo tecnico tenutosi in precedenza, con l’intervento tra gli altri del Comune, della Polizia municipale, della Polizia provinciale, delle altre aziende sanitarie e ospedaliere cittadine, del 118, della Protezione civile, dei Vigili del Fuoco, delle forze dell’ordine e dell’ENEL. Una preziosa sinergia che, come ha ribadito il prefetto Maria Carmela Librizzi, costituirà una valida prova di best practice da applicare anche in presenza di future emergenze.

Sospesa l’attività di emergenza urgenza da sabato alle 12. Da oggi sospesi i ricoveri di anestesia e rianimazione. Il pronto soccorso chiuderà domenica mattina ma già da sabato pomeriggio è preferibile recarsi in altri nosocomi.

La richiesta formulata nei confronti dell’utenza è in sostanza quella di evitare di recarsi al Policlinico durante l’arco orario di distacco della corrente, se non strettamente necessario. Un solo varco sarà aperto, quello lato est in via Consolare Valeria adiacente al pronto soccorso, con presidio delle forze dell’ordine e accesso consentito solo per giustificati motivi .

Grazie alla presenza di generatori elettrici autonomi e di gruppi mobili che saranno forniti da Brigata Aosta ed ENEL verrà garantita la continuità assistenziale per i pazienti presenti nei reparti e non dimissibili, mentre non verranno effettuati nuovi ricoveri né in elezione da venerdì, né in emergenza già da sabato alle 12 (così come da piano allegato).

Le necessità di soccorso gestite dal 118 troveranno risposta negli altri ospedali e strutture sanitarie private del territorio, mentre al Policlinico sarà attivato un presidio di primo intervento per le esigenze interne e per i pazienti che si dovessero comunque presentare autonomamente e che ove necessario saranno trasferiti in altre strutture.

“Invitiamo tutti i cittadini che dovessero avere necessità del pronto soccorso di preferire altri ospedali per non sovraccaricare il policlinico” ha detto il commissario dell’Azienda Giuseppe Laganga.

Sempre da sabato, il 118 non porterà più pazienti al policlinico, come stabilito durante la riunione che si è svolta oggi in prefettura.

Ulteriori informazioni saranno disponibili sul sito emergenza.polime.it; all'indirizzo mail emergenza.polime@gmail.com e al numero di telefono 3791066676.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook