Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caos sul contratto di servizio della Messina Social City: stipendi a rischio
L'AZIENDA

Caos sul contratto di servizio della Messina Social City: stipendi a rischio

di

C'è qualche “pasticcio” di troppo a rendere agitate le acque della Messina Social City. Azienda che seppur neonata, ha già dovuto affrontare più di una strada in salita. Due gli elementi critici di questi giorni: il “nuovo” contratto di servizio che regola i rapporti tra Comune e azienda e, soprattutto, il no del consiglio comunale ad una variazione di bilancio proposta dall'Amministrazione, e che prevedeva un “movimento” di 520 mila euro proprio in favore della Messina Social City. Somme necessarie per una serie di impegni, tra i quali pagamenti di fornitori e stipendi.

Di cosa si trattava, in quest'ultimo caso? Le somme attualmente distribuite nei vari capitoli di bilancio dedicati ai servizi sociali, così come erano distribuite quando i servizi venivano resi tramite appalti alle cooperative, dovevano confluire tutte nella voce relativa al contratto di servizio con l'azienda. Una variazione tecnica, di fatto, per liquidare i corrispettivi per i servizi resi dall'azienda. E quindi anche per gli stipendi. Il consiglio comunale, però, martedì sera ha votato no: hanno prevalso le 12 astensioni sui 10 sì.

E adesso? La soluzione potrebbe essere meno complessa di quanto sembrasse fino a ieri mattina dopo il voto: una nuova delibera, diversa da quella bocciata ma con la variazione di bilancio per i servizi sociali, in modo da salvare capre e cavoli.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook