Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

San Cataldo, scoperti due cellulari nascosti in una scatola di biscotti in carcere

carcere, sicilia, telefonini, Alessio Cannatella, Sicilia, Cronaca

Due cellulari della grandezza di un accendino sono stati trovati dalla Polizia penitenziaria nella cella di un detenuto catanese di 36 anni, nel carcere di San Cataldo (Caltanissetta), nascosti in una scatola di biscotti riposta in un armadietto.

«Quella dei cellulari sta diventando una vera e propria piaga - ha detto il comandante della casa circondariale, il commissario capo Alessio Cannatella - Sono telefoni sempre più piccoli e in plastica, spesso non sono individuabili nemmeno con il metal detector. Un elogio va al personale che, nonostante le difficoltà operative, è riuscito a trovarli».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook