Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
BENI MONUMENTALI

Fontana di Orione a Messina nel degrado, sopralluogo del sindaco De Luca

Un sopralluogo in tarda mattinata e un video ai messinesi per spiegare quello che l'amministrazione comunale ha fatto per recuperare la fontana di Orione, la più bella fontana cinquecentesca d'Europa, che versa in condizioni sempre più critiche.

Il sindaco De Luca ha precisato che fin dal luglio 2018 il Comune ha impostato un dialogo con la soprintendenza e il vicesindaco Mondello ha convocato diverse conferenze dei servizi.

Si è stabilito un percorso che passa da un primo intervento, appaltato a febbraio 2019, ma ancora non avviato, poi da un progetto più ampio di consolidamento e di valorizzazione, con le risorse, circa un milione e mezzo di euro, tratte dai fondi Poc.

Il sindaco ha anche detto che negli ultimi 30 anni non è mai stato fatto nulla e questo non è del tutto vero, perché la fontana di Orione all'inizio degli anni duemila era stata rimessa a nuovo, dopo un accurato restauro, con il ritorno dell'acqua e di una illuminazione artistica.

Negli ultimi anni, però, le condizioni sono peggiorate drasticamente e non c'è stata alcuna cura, come confermato dalla presenza quotidiana di erbacce mai tolte e di escrementi di piccioni o di cartacce gettate da qualche vandalo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook