Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
SAN VINCENZO

Ingerisce una batteria, bimbo svedese operato e salvato a Taormina

di
bimbo ingoia batteria, bimbo salvato, ospedale san vincenzo taormina, Messina, Sicilia, Cronaca
L'ospedale San Vincenzo di Taormina

Eccezionale intervento al Centro di Cardiochirurgia Pediatrica di Taormina, dove gli “angeli del cuore” del Ccpm hanno salvato la vita ad un bambino svedese di 13 mesi.

Il piccolo si trovava nei giorni scorsi in vacanza in città e alloggiava con i genitori in un noto albergo di Taormina. Tutto andava bene sino a quando all'improvviso il bimbo ha iniziato a vomitare sangue dalla bocca. In arresto cardiaco è così arrivato con il “118” al Pronto soccorso ed è stato subito trattato dai rianimatori del presidio e dal primario di Rianimazione.

Il bimbo è stato rianimato e intubato, quindi sottoposto ad una tac torace-addome. A questo punto gli è stata trovata una batteria tampone nell'intestino.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook