Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
RIFIUTI

Differenziata a Messina, sul porta a porta scure del Tar: stop a responsabilità dei capi condominio

di

Il Tar di Catania ha sospeso parzialmente l'ordinanza sindacale dello scorso aprile sulla raccolta differenziata porta a porta, rinviando la decisione sul merito al prossimo 24 giugno 2020.

La decisione del Tribunale amministrativo è giunta dopo il ricorso presentato dall'Anaci (Associazione nazionale amministratori di condominio Italia), con il quale si contestano le disposizioni che attribuiscono ai capo condomini responsabilità specifiche per il corretto funzionamento del sistema porta a porta, alcune delle quali, secondo l'ordinanza del Tar, non attribuibili perché gli oneri dovrebbero ricadere direttamente sui condomini, titolari del rapporto del servizio.

Nella sospensiva cautelare si entra già nel merito di alcune questioni sollevate dall'Anaci, con il Tribunale che ritiene legittimi degli ambiti mentre si esprime contrariamente su altre linee guida fissate dall'Amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook