Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
VIOLENZA DI GENERE

Maltrattamenti, divieto di avvicinamento con braccialetto elettronico per un uomo a Trapani

Il gip del Tribunale di Trapani ha applicato nei confronti di un uomo l'utilizzo di un braccialetto elettronico per monitorare il divieto di avvicinamento alla moglie. Si tratta di uno dei primi provvedimenti previsti dal nuovo Decreto Sicurezza entrato in vigore il 4 dicembre 2018.

L'uomo è accusato di maltrattamenti aggravati e lesioni personali. Le indagini eseguite dalla Squadra Mobile di Trapani, a seguito della denuncia presentata dalla vittima, hanno permesso di delineare i contorni della "violenza domestica" posta in essere dall'uomo, che con intimidazioni ed umiliazioni di ogni genere, tentava di assoggettare la propria moglie a sè, ricorrendo, per esercitare il proprio ruolo all'interno della coppia, a modalità violente con aggressioni fisiche e abusi psicologici.

Analogo provvedimento cautelare è stato eseguito nella giornata di ieri dal personale del commissariato di Castellammare, nei confronti di un uomo castellammarese, indagato per atti persecutori nei confronti della moglie, con contestuale installazione del braccialetto elettronico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook