Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Dalla malattia al percorso di fede, la testimonianza della piccola Teresa di Messina

di

"Salve don Bartolo, volevo dirvi che oggi mi sento meglio e ringraziarvi per la giornata fantastica che mi avete regalato ieri. La messa mi ha liberato dall'ansia che avevo, mi serviva veramente prendere il corpo di Cristo. Spero, anzi devo riuscirci, a farvi una pizza squisita e io le promesse le mantengo". Questo è uno degli ultimi messaggi che Teresa Ruocco aveva inviato a don Bartolo Calderone, il parroco di Provinciale missionario del Preziosissimo sangue.

Teresa è una bambina di 11 anni. Il 28 marzo 2012, due giorni dopo il suo ottavo compleanno e una serie di fastidi alla gamba sinistra che avevano imposto lunghi accertamenti, le fu diagnosticato il sarcoma di Ewing IV stadio, con metastasi ai polmoni.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook