Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
CARLENTINI

Macabra scoperta nel Siracusano, cadavere in decomposizione in un sacco di plastica

E’ giallo sulla morte di un uomo di mezza età, dalla pelle bianca, ritrovato cadavere all’interno di una body bag, la sacca utilizzata dai medici legali per la conservazione di cadaveri o resti umani. Il corpo si presenta in avanzato stato di decomposizione ed ancora non è stato possibile identificare la vittima. La sacca è stata ritrovata in contrada Ciricò, in una zona di campagna tra Lentini e Carlentini, nel siracusano, al confine con la provincia di Catania.

A fiutare la presenza del cadavere è stato il cane di un residente, richiamato dal cattivo odore, che ha cominciato ad abbaiare attirando l’attenzione del suo padrone: la sacca si trovava nascosta dietro un muro di cinta. L’uomo ha avvisato subito i carabinieri che hanno compiuto i rilievi. La body bag è utilizzata solitamente negli obitori o dai medici legali per il trasporto dei cadaveri, chiusa con una cerniera e con due manici per il trasporto.

«Il cadavere si trovava all’interno della sacca probabilmente da quattro o cinque giorni, ma le alte temperature hanno accelerato il processo di decomposizione - ha affermato il procuratore aggiunto di Siracusa, Fabio Scavone -. Le modalità di ritrovamento del cadavere inevitabilmente fanno pensare a qualcosa di strano, probabilmente un omicidio. Ma solo dopo l'autopsia potremo avere maggiori indicazioni».

Da una prima ispezione cadaverica sul corpo sarebbero stati individuati due piccoli fori ma non è chiaro se a provocarli siano stati dei proiettili o siano causati dall’avanzato stato di decomposizione. Il cadavere si presentava putrefatto e ricoperto di insetti ed inizialmente gli investigatori hanno dubitato anche sul sesso della vittima. I militari dell’Arma stanno effettuando una serie di verifiche; non risultano al momento denunce di scomparsa per poter risalire all’identità dell’uomo.

Hanno raccolto la testimonianza del residente che ha ritrovato il corpo, ma anche di altre persone che potrebbero aver visto qualcosa o qualche auto transitare, nei giorni scorsi. Le indagini della Procura di Siracusa sono dirette dal Pm Salvatore Grillo. E’ stata disposta l'autopsia sul corpo nel corso della quale il medico legale, Orazio Cascio, preleverà dei tessuti per risalire al dna ai fini del riconoscimento della vittima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook