Mercoledì, 22 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
EOLIE

Stromboli, situazione tranquilla dopo l'esplosione ma restano i divieti per gli escursionisti

A 24 ore dalla violenta esplosione, la situazione sull'isola di Stromboli appare tranquilla. Resta comunque il divieto, per i vaporetti che trasportano turisti ed escursionisti, all’attracco nel molo di Scari.

A questo divieto si aggiunge anche quello che proibisce la scalata sulla montagna. I vigili del fuoco intanto hanno domato gli incendi provocati dall’eruzione, mentre la vitalità del cratere viene monitorata gli esperti dell’Ingv e dai tecnici della Protezione civile.

Ieri un'altissima colonna di fumo, con lapilli e ceneri sono arrivati anche nel centro abitato. I turisti sono stati invitati a lasciare le spiagge per recarsi in piazza e sono state attivate, come avviene automaticamente in questi casi, le sirene antitsunami.

Intanto proseguono gli incendi: questa mattina i canadair sono tornati per spegnere delle fiamme che si sono sviluppate nella zona dell’Osservatorio etneo. Sul posto squadre dei vigili del fuoco che stanno monitorando la situazione spegnendo gli ultimi focolai rimasti.

Già ieri alcuni cittadini e volontari avevano provveduto a ripulire le strade e le case dalla cenere vulcanica fuoriuscita dal vulcano che in pochi minuti ha ricoperto gran parte dell’isola, nel frattempo il Comune ha incaricato una ditta per la pulizia delle strade.

Nei giorni scorsi l’Ingv aveva messo in guardia circa l’instabilità dello Stromboli: «Dopo l’esplosione del 3 luglio, lo Stromboli si è mantenuto in uno stato di apparente instabilità caratterizzata da esplosioni di ampiezza media o anche alta, che si sono verificate esclusivamente nei crateri sommitali, nella terrazza del vulcano», aveva detto il direttore dell’Osservatorio etneo dell’Ingv, Eugenio Privitera.

Intanto, il sindaco Marco Giorgianni ha prorogato l'ordinanza che vieta l'ormeggio ai vaporetti carichi di turisti escursionisti che ogni giorno trasportano 3-4 mila persone dalla Sicilia e dalla Calabria. Solo aliscafi e traghetti di linea possono attraccare a Stromboli.

"Il provvedimento - spiega il sindaco Giorgianni - si rende necessario a fronte dell'esigenza di garantire la massima serenità nella gestione delle operazioni di verifica dell'attività vulcanica attualmente in corso, mantenendo così la attuale situazione di ordine che un eventuale e numericamente importante afflusso di escursionisti potrebbe in qualche modo condizionare. È utile sottolineare che tale disposizione è altresì dettata dalla consapevolezza che il giovedì è sempre stato un giorno in cui i flussi escursionistici sull'Isola sono particolarmente rilevanti".

A Stromboli è stato anche sospeso il concerto del gruppo artistico - musicale Kunsertu previsto per domani, in Piazza S. Vincenzo, così come gli altri eventi previsti in questi giorni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook