Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
INQUINAMENTO

Messina, l'Arpa conferma: liquami fognari nel lago di Ganzirri

"Ora vediamo chi sono i galantuomini che usano i nostri laghi come un depuratore!". Lo aveva scritto un mese fa il sindaco di Messina Cateno De Luca, annunciando la nuova ordinanza volta a «individuare le fogne che scaricano nei laghi di Ganzirri e Torre Faro».  Nel Rapporto a firma dei tecnici Katia Tribulato e Antonino Marchese, e della responsabile del laboratorio Santa Interdonato, si evidenziano parametri del tutto fuori norma, come il dato eclatante di 57 mila unità su 100 ml di “Escherichia coli”.

Una quantità enorme, addirittura superiore ai limiti esistenti anche per le acque nere. Nelle acque bianche, dunque, è accertata la massiccia presenza di liquami fognari.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook