Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
RITARDI E DISAGI

Camion danneggia un passaggio a livello, traffico ferroviario in tilt a Letojanni

di

Questa mattina la circolazione ferroviaria a Letojanni ha subito rallentamenti, dopo che un camion in transito ha danneggiato il passaggio a livello. L'episodio si è verificato poco dopo le 7 e ha coinvolto un mezzo dell'Ato Me4 adibito alla raccolta dei rifiuti che, a quanto pare, avrebbe avuto un rallentamento proprio mentre stava passando sui binari; nell'allontanarsi, avrebbe poi urtato una delle sbarre. Non si sono comunque verificate situazioni di pericolo perchè, tre anni fa, a Letojanni è stato installato un sofisticato sistema di sicurezza, che rileva gli ostacoli e avvisa prontamente gli operatori che controllano il traffico.

Sul posto sono arrivati i tecnici di Rfi e la polizia ferroviaria di Taormina; si è reso necessario regolare l'attraversamento dei binari mentre si lavorava per ripristinare il funzionamento del meccanismo. I convogli, sulla linea Messina-Catania, hanno cominciato ad accumulare ritardi (fino a 40 minuti), in una fascia oraria in cui viaggiano tanti pendolari (tra lavoratori e studenti). Per la circolazione stradale, invece, i problemi sono stati decisamente minori, considerato che ci sono altre tre rampe che consentono di accedere al centro del paese.

L'intervento si è protratto per circa un'ora. Il traffico è tornato regolare a partire dalle 8.25. Complessivamente, sono stati quattro i treni regionali che hanno registrato un ritardo (fino a 65 minuti).

Alla fine, in una nota, Rfi ha sottolineato che, al momento dell'incidente, le barriere erano "regolarmente chiuse e funzionanti" e ha rammentato che "per evitare questo tipo di inconvenienti e altri incidenti ancora più gravi, è necessario rispettare il Codice della Strada (art. 147). Il passaggio a livello deve essere attraversato solo quando le barriere sono completamente alzate, attendendo quindi la completa riapertura di queste. Quando le sbarre iniziano a chiudersi è assolutamente necessario fermarsi. E, quando sono abbassate, è vietato, oltre che pericoloso, tentare di sollevarle, scavalcarle o passarci sotto. Per la propria sicurezza e per quella degli altri è quindi necessario rispettare la segnaletica e i semafori stradali che proteggono gli attraversamenti ferroviari".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook