Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
DAL 30 SETTEMBRE

Rifiuti a Catania, parte il progetto "Differenziamoci"

Giro di vite a Catania sulle modalità di conferimento dei rifiuti per quei residenti serviti dal Porta a Porta, per raggiungere gli obiettivi e le percentuali di raccolta fissati dalla legge. Un provvedimento che se rispettato dagli utenti, permetterà una drastica riduzione della quantità dei rifiuti indifferenziati da smaltire in discarica, e la conseguente diminuzione della tariffa Tari. Oltre che una maggiore salvaguardia dell'ambiente.

Con questo presupposto da domani 30 settembre, prende avvio il progetto "Differenziamoci" che prevede il mancato ritiro da parte degli operatori ecologici Dusty, di quei rifiuti ritenuti "non conformi" perché contenenti frazioni errate. I suddetti rifiuti inoltre, saranno contrassegnati con il bollino rosso di mancata regolarità.

Gli utenti che avranno esposto il proprio rifiuto "non conforme" dovranno ritirarlo e differenziarlo in modo corretto secondo le indicazioni previste nel calendario, ed esporlo nuovamente coerentemente con la tipologia della frazione prevista nel giorno settimanale, per la raccolta differenziata. I trasgressori saranno soggetti a multe così come disposto nell'ordinanza sindacale n. 39/2019 emanata lo scorso 21 febbraio 2019, dal sindaco Salvo Pogliese. Ordinanza che prevede che nei quartieri coperti dal servizio di raccolta Porta a Porta, il conferimento dei rifiuti debba avvenire dalle ore 20,00 alle 22,30, così come indicato nel calendario settimanale già consegnato agli utenti.

Il progetto "Differenziamoci" si pone come una ulteriore opportunità per i catanesi, per capire come suddividere correttamente le frazioni. Nella "Guida dei rifiuti solidi urbani" che nelle settimane scorse è stata consegnata ai residenti interessati dal progetto "Differenziamoci", sono indicate le modalità corrette per un corretto conferimento e ricorda le modalità di inserimento. I rifiuti vanno rigorosamente posizionati all'esterno della propria abitazione, inseriti negli appositi sacchetti e/o mastelli, rispettando il giorno previsto nel calendario settimanale.

Giallo = Plastica e Metalli> shopper o buste di plastica, polistirolo, pellicole, bottiglie e dispenser, contenitori per alimenti, piatti e bicchieri di plastica (purché siano privi di residui alimentari); lattine, scatolette e barattoli in acciaio;

Marrone = Umido/Organico> scarti alimentari di frutta e verdura, avanzi di cibo, pane e cereali, fondi di caffè, gusci d'uovo, fiori e piante recise, stuzzicadenti, tovaglioli sporchi;

Verde = Vetro > bottiglie, vasetti per contenitori in vetro, NO lampadine;

Azzurro = Carta & Cartone > quotidiani, giornali e riviste, quaderni e libri (senza rivestimento in plastica), carta da pacchi e da regalo, volantini pubblicitari, fotocopie, scatole di cartone ripiegate, sacchetti di carta per shop, Brick Tetra Pack, cartoni della pizza (solo se puliti);

Grigio/nero = Indifferenziato > posate di plastica, spazzolini da denti, bicchieri di vetro, siringhe (prive del contenuto medico), accendini, cicche di sigarette, pannolini e assorbenti, porcellane e ceramiche, calze di Nylon, CD e DVD Blu-Ray, cartoni della pizza (quando sono sporchi).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook