Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
NEL CATANESE

Terribile incidente nella notte a Belpasso, auto contro lo spartitraffico: quattro morti

Un terribile incidente con quattro morti si è verificato in territorio di Belpasso, nel Catanese. L'incidente si è verificato sulla strada statale 121 Catania-Paternò nei pressi di Piano Tavola.

Pare che intorno alle 4,30 il conducente abbia perso il controllo dell'auto e che il mezzo si sia andato a schiantare contro lo spartitraffico della rampa dello svincolo per la zona industriale. I corpi sarebbero stati sbalzati fuori dal veicolo.

Le vittime erano su una Seat Leon, guidata da un 40enne enne rimasto ferito, le cui condizioni non sarebbero gravi, che è stato trasportato all'ospedale Cannizzaro di Catania. Sarà sottoposto a tutti i controlli del caso. Le vittime sono la convivente dell’uomo, una 28enne, un 20enne, un ragazzo di 17 anni e una ragazzina di 15 anni.

L'auto si è letteralmente 'spezzata' nel violento impatto contro il guard rail. La parte superiore della vettura è stata divelta, mentre la parte posteriore, con le due ruote, è 'volata' alcune decine di metri finendo accanto ai binari della Ferrovia circum etnea (Fce). Nello stesso punto sei giorni fa c'è stato un altro grave incidente in cui ha perso la vita Antonino Crisafulli, di 65 anni, ed è rimasta ferita sua moglie, ricoverata con la prognosi riservata al Policlinico di Catania. Sul posto ambulanze del 118, vigili del fuoco, carabinieri e il personale dell'Anas.  Indagini e rilievi sono in corso da parte dei carabinieri.

Rientravano a casa dopo avere trascorso il sabato sera in una nota discoteca all’aperto della riviera Ionica del Catanese i quattro morti. Le vittime sono Lucrezia Diolosà Farinato, 28 anni, Salvatore Moschitta di 20, e un ragazzo di 17 anni, M. P., e una ragazzina di 15, E. G.B.

La Procura di Catania, dopo avere ricevuto una relazione dei carabinieri di Paternò, aprirà un’inchiesta sull'incidente di Belpasso ipotizzando il reato di omicidio stradale. Il guidatore è ricoverato nel reparto di ortopedia dell’ospedale Cannizzaro per la frattura di una caviglia. Nell’incidente ha riportato contusioni ed escoriazioni varie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook