Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL DRAMMA

Morta a 49 anni in pronto soccorso a Palermo, i familiari sporgono denuncia

sanità, daniela santoro, Sicilia, Cronaca
Pronto soccorso

E’ morta al pronto soccorso di Villa Sofia. Una donna di 49 anni, Daniela Santoro, a pochi giorni dal compleanno è deceduta lo scorso 12 ottobre a Villa Sofia. Si era presentata al pronto soccorso accusando un dolore addominale e durante la valutazione dei medici al triage la sue condizioni sono peggiorate ed è andata in arresto cardiocircolatorio.

Inutile ogni tentativo da parte del personale sanitario di rianimarla. Dopo la tragedia la famiglia della donna, dipendente di un’autoscuola, si è rivolta alla polizia per cercare di fare chiarezza sull'accaduto.

Daniela Santoro era andata al pronto soccorso del Vimcenzo Cervello, nel reparto di Chirurgia toracica, dov'è rimasta per poco, prima di essere dimessa. Qualche giorno dopo la donna è tornata al pronto soccorso, questa volta a Villa Sofia, riferendo di avere dolori all’addome. In poco tempo però la situazione è precipitata e per lei non c'è stato nulla da fare.

La polizia ha raccolto la denuncia dei familiari secondo i quali la donna non avrebbe ricevuto le dovute cure. Gli investigatori hanno sequestrato la cartella clinica, mentre i primari dei due reparti interessati dalla vicenda hanno preparato le relazioni per ricostruire quanto accaduto. La Procura di Palermo ha avviato le indagini. La salma della donna è stata trasferita all’istituto di medicina legale del Policlinico per l’autopsia.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook