Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ANGOSCIA

Cantieri di servizio a Messina, i colleghi dell'operaio morto: «Poteva accadere a noi»

di

Visi scuri e occhi bassi. Gli operatori dei cantieri di servizio hanno ripreso ieri mattina a lavorare, ma il loro volto fatica a nascondere un senso di tristezza misto all'angoscia dopo la morte del collega Giovanni Caponata, caduto da una scala mentre stava tinteggiando un muro della scuola Cannizzaro-Galatti. La frase che ripetono in molti è una soltanto: «Poteva succedere anche a me».

È così che la tragedia di uno, si fa tragedia di tutti. E anche per questo hanno deciso spontaneamente di avviare una colletta: «Stiamo raccogliendo 5 euro a testa, sappiamo che in questo momento nulla potrà dare conforto a una famiglia distrutta, ma in questo modo speriamo di aiutarli».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook